L’IVA al 4% e un nuovo romanzo

Come molti di voi certamente sanno, a partire dal 1 gennaio l’IVA sugli ebook è stata equiparata a quella dei libri cartacei (4%). Questo risultato è stato ottenuto a seguito di una massiccia campagna (la famigerata #unlibroèunlibro) promossa da AIE e sostenuta (ovviamente) dagli editori italiani.

Come si intuisce dal nome, la campagna ha fatto leva sul lato emotivo della vicenda, concentrandosi sui contenuti e tralasciando la forma. Forma che, tuttavia, ha molto a che fare con i reali motivi per cui i libri godono dell’IVA agevolata. Se volete approfondire l’argomento vi segnaliamo due articoli, uno di Sergio Donato, autore di È qui che dobbiamo stare, l’altro di Marco Ghezzi, fondatore di Bookrepublic.

Sia chiaro: anche noi siamo felici della riduzione dell’IVA sugli ebook. A nostro avviso, però, questa operazione nasce da premesse parzialmente errate e rischia di essere «discriminatoria» nei confronti di altre forme di intrattenimento digitali. In breve: per quale motivo un ebook, che è in tutto e per tutto un file, può godere dell’IVA al 4%, mentre un album in mp3 (o un film in formato digitale, o ancora un videogioco in digital delivery) no? Forse, invece di strillare slogan e postare foto sui social network, sarebbe più utile una riflessione in merito.

Molti lettori si sono (giustamente) chiesti: dal momento che l’IVA è scesa, anche i prezzi degli ebook si sono adeguati di conseguenza? Nella maggioranza dei casi la risposta è no, o comunque l’abbassamento dei prezzi non è stato proporzionale a quello dell’IVA. Nel nostro caso, abbiamo deciso di mantenere i prezzi dei nostri ebook invariati per un motivo molto semplice: li vendevamo già a prezzi estremamente contenuti.

Ma passiamo a cose più interessanti: abbiamo ufficialmente iniziato a lavorare a un nuovo ebook. Si tratta di un romanzo epistolare scritto a 6 mani, ambientato in parte a Bologna, in parte a Praga, in parte in qualche remoto angolo d’Europa. Per ora non possiamo dirvi altro, tranne una cosa: è esilarante! La data di pubblicazione è ancora incerta: dopo una fase di lavorazione preliminare inizieremo in questi giorni l’editing vero e proprio. L’obiettivo, comunque, è farlo uscire entro la primavera.

Buone letture, a presto!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...