Archivi tag: Nunoe

Nunoe is alive!

Spillette

Senza dubbio, non appena il suo corpo avesse toccato il suolo, la notizia sarebbe subito rimbalzata su tutti i mezzi d’informazione, facendo di lei un personaggio pubblico, anche se già morto – lei che in Giappone non aveva vissuto praticamente mai. La sua vita e la sua faccia sarebbero diventate quasi istantaneamente cibo per aziende affamate di gadget. Sarebbe nata una campagna pubblicitaria dedicata al suo gesto, o meglio, che dal quel gesto avrebbe preso spunto per lanciare una linea di merchandising griffato, prodotto con una tempestività impressionante, come se, dal punto di vista temporale, la comunicazione pubblicitaria si affiancasse alla notizia. Avrebbero commercializzato un videogame multipiattaforma dedicato a Nunoe e un CD di anime music come colonna sonora della sua vicenda. Si sarebbero prodotti docudrama per le TV tematiche. Un manga sarebbe entrato in produzione di lì a poco. Nunoe riesce a figurarsi l’evoluzione di una specie di isteria di massa nei confronti di una se stessa non più viva, un’isteria provocata da un marketing aggressivo e, soprattutto, simultaneo. Ecco, sì, un marketing simultaneo.
Così Nunoe immagina che il suo cadere a dirotto venga accompagnato da centinaia di piccole bambole filiformi e biancovestite, fino a quando non comincia addirittura a vedersele intorno, ciascuna con riprodotti sul visino in lattice i suoi lineamenti immaturi, ma già determinati; che il suo precipitare sia festeggiato da qualche migliaio di spillette metalliche con la provocatoria scritta NUNOE IS ALIVE! in negativo bianco su fondo nero e le sembra di sentirsele addosso, colpirle testa e spalle, in un turbine autoreferenziale; che una vera e propria nuvola di cartoline illustrate galleggi intorno a lei, raffiguranti, in uno stile iperrealista che le fa storcere il naso, una Nunoe alle prese con i più svariati tipi di suicidio, dalle lamette alla corda insaponata, dai binari del treno ai barbiturici, fino alla pistola alla tempia e all’ossido di carbonio, ognuna con lo slogan, a quel punto ormai famoso, NUNOE IS ALIVE!

Filippo Loro, Pratiche d’amore nell’emisfero australe