Archivi tag: oxygen

La conversione in ebook

Il nostro testo è stato editato, corretto ed è finalmente pronto a entrare nell’ultima fase di produzione: la conversione in ebook.

Svariati software consentono, in modo più o meno accurato, di convertire un documento di testo (o un impaginato) in un file epub. In nessun caso, tuttavia, il risultato è un file pronto a essere commercializzato: se sono sufficienti infatti pochi click in un software free (per esempio Calibre, oppure Writer2epub, ottima estensione per OpenOffice) per ottenere un file epub leggibile, diverso è il discorso per quelli realizzati a scopo professionale e destinati alla commercializzazione, che necessitano di un minuzioso lavoro di pulizia e ottimizzazione del codice. Tra i software professionali adatti allo scopo, Oxygen è uno dei più utilizzati e apprezzati.

Il risultato di questo procedimento sarà un file completo in tutte le sue parti, privo di righe di codice inutile, leggero, ottimizzato per la lettura sui dispositivi portatili e, infine, validato.

La validazione è quel processo che verifica che il file rispetti le specifiche dello standard epub: un file validato è garanzia quindi di completezza, ma non necessariamente di qualità! Un banale esempio? Un file epub validato potrebbe benissimo contenere centinaia di note non linkate, per la gioia dei lettori!

E poi? Poi c’è Amazon. Come sappiamo, Kindle non supporta il formato epub: questo significa che dovremo convertire i nostri epub nel formato AZW o KF8 (il primo è un file mobi protetto da DRM proprietario, il secondo ne è l’evoluzione). Fortunatamente ci viene in aiuto il software (gratuito) Kindle Previewer, che permette di convertire il file e di avere un’anteprima di come il nostro ebook sarà visualizzato sui vari dispositivi di lettura targati Amazon (Kindle, Kindle Touch, Kindle Fire, Kindle Desktop ecc.). Se il file epub di partenza è stato realizzato con cura, basterà apportare qualche piccola modifica al codice per renderlo pienamente compatibile con le linee guida di Amazon e ottenere un file pressoché identico all’epub di partenza.

Insomma, la produzione di ebook di qualità non è cosa da pochi minuti: richiede conoscenza dei linguaggi HTML e XML, dello standard epub, delle caratteristiche dei dispositivi di lettura e delle possibilità offerte dalle varie piattaforme di pubblicazione e di distribuzione. Ma questa è un’altra storia.

Annunci